Cronaca

Sala scommesse abusiva in centro a Pescara: blitz della guardia di finanza, scatta il sequestro

L'attività operava senza alcuna autorizzazione ed era collegata tramite computer ad un bookmaker estero

Sequestrata una sala scommessa completamente abusiva scoperta in pieno centro a Pescara. L'operazione è stata condotta dalla guardia di finanza di Pescara con il nucleo di polizia economico finanziaria ed ha portato anche alla denuncia del titolare, un 40enne pescarese, per esercizio abusivo di attività di gioco o scommessa.

CHIUSO CENTRO SCOMMESSE ABUSIVO

Il centro abusivo è stato scoperto nell'ambito dei controlli effettuati dai militari nel territorio pescarese, che aveva portato già al sequestro di altre tre sale scommesse abusive, fra Pescara, Montesilvano e Cepagatti. I finanzieri hanno infatti verificato l'assenza di qualsiasi autorizzazione dell'agenzia dogane e monopoli e della licenza di pubblica sicurezza. La sala operava tramite 16 postazioni telematiche, televisori e monitor posti a disposizione dell’utenza per scommettere sugli eventi sportivi, anche “virtuali” (campionati di calcio, corse di cani, ecc.) collegandosi ad un bookmaker estero.

sala scommesse 2-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala scommesse abusiva in centro a Pescara: blitz della guardia di finanza, scatta il sequestro

IlPescara è in caricamento