menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

S.Giovanni Teatino: sequestrata una piantagione di cannabis

La Guardia di Finanza di Pescara ha sequestrato una piantagione di cannabis a San Giovanni Teatino, riconducibile ad un uomo già conosciuto per reati del genere. Rinvenuti anche 105 semi di marijuana

La Guardia di Finanza di Pescara ha scoperto e sequestrato una piantagione di cannabis nelle campagne circostanti San Giovanni Teatino.

Si tratta di nove piante, rinvenute sotto alcune sterpaglie ed alberelli piantati falsamente dal responsabile per evitare che potessero essere facilmente notate.

L'uomo, M.M, è stato arrestato per violazione della legge sugli stupefacenti e condotto presso il carcere di Chieti. Era già conosciuto dalle Fiamme Gialle in quanto nel giugno 2007 era stato arrestato per aver coltivato 11 piante di marijuana. I finanzieri lo seguivano da tempo, sospettando che avesse ripreso l'attività illecita. I controlli sono avvenuti anche con l'elicotterio della Sezione Aerea.

Nelle prime ore del mattino l'intervento dei finanzieri, che hanno scoperto nascosti all'interno di una vecchia caldaia a gas anche centocinque semi di marijuana nonchè rinvenuto in casa il germoglio appena raccolto pronto ad essere lavorato ed essicato.

Le piante sequestrate, se opportunamente lavorate, avrebbero immesso sul mercato almeno 3.000 dosi di droga del valore di circa 40 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento