rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

Ryanair lascia Pescara, O'Leary: "Sta al Governo decidere cosa fare"

L'amministratore delegato della compagnia irlandese torna sulla questione della chiusure delle basi previste ad ottobre, fra cui quella di Pescara. "Resteremo se il Governo accoglierà le nostre richieste"

Sarà il Governo Renzi, con le sue prossime scelte, a decidere la sorte di Ryanair a Pescara.

Lo ha fatto sapere l'amministratore delegato dell'azienda, Michael O’Leary, durante una conferenza stampa che si è tenuta a Dublino riguardante la situazione della società e le scelte per il futuro.

Il numero uno di Ryanair, infatti, è tornato sulla questione della chiusura delle basi di Alghero, Crotone e Pescara. Chiusura che, almeno nella nostra città, porterà alla cancellazione dell'80% dei voli presenti nel nostro scalo, soprattutto per quanto riguarda i collegamenti con l'Estero.

Il manager spera che il Governo ed in particolare il Ministro Delrio, accolgano le condizioni poste dalla compagnia per non chiudere le basi, fra cui la revisione al ribasso delle aliquote delle tasse addizionali aeroportuali.

In caso contrario, l'addio a Ryanair per quanto riguarda Pescara sarà inevitabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair lascia Pescara, O'Leary: "Sta al Governo decidere cosa fare"

IlPescara è in caricamento