menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ryanair lascia Pescara, Catena replica a Forza Italia

Il consigliere del Presidente D'Alfonso Catena replica alle dichiarazioni allarmenti di ieri fatte dai consiglieri regionali di Forza Italia riguardanti le cancellazioni dei voli di Ryanair

La "scoperta dell'acqua calda". Così il consigliere del Presidente D'Alfonso Catena, ha commentato ironicamente l'allarme lanciato ieri dai consiglieri regionali di Forza Italia Sospiri e Febbo in merito alla cancellazione dei voli Ryanair per il prossimo autunno.

I consiglieri d'opposizione infatti hanno fatto sapere che sul sitdo della compagnia si possono prenotare da ottobre in poi, solo due voli con partenza da Pescara per le destinazioni Bruxelles e Bergamo.

"E' evidente che con l’azienda irlandese è in corso una delicata trattativa, sulla quale il Presidente Luciano D'Alfonso si è attivato prontamente ottenendo importanti passi in avanti con l'incontro del 7 aprile tra il Ministro Graziano Del Rio, i Presidenti di Regione di Abruzzo e Sardegna e la Ryanair, con impegni assunti da parte del Ministro attraverso dichiarazioni pubbliche" ha dichiarato Catena, sottolineando come anche il manager di Ryanair abbia preso impegni per rivedere le posizioni della compagnia in caso di cambiamenti, ed ha aggiunto come sia evidente che fino alla conclusione della trattativa, l'azienda manterrà la decisione di ridurre i voli presso lo scalo pescarese. 

"I profeti di sventura saranno smentiti dai fatti, come lo sono stati su Ombrina Mare, che è morta e defunta,  e sul via libera all'accordo tra le autorità portuali di Ortona e Civitavecchia, che è già realtà." ha concluso Catena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento