menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruota panoramica a Pescara, botta e risposta fra Foschi e Cuzzi

Armando Foschi, di Pescara Mi Piace, interviene in merito alla questione della ruota panoramica alta 42 metri lungo la riviera sud, sollevando dubbi riguardanti le autorizzazioni. Pronta la replica dell'assessore

Botta e risposta sulla ruota panoramica installata nell'area ex Cofa lungo la riviera sud. La struttura, alta 42 metri, sarà disponibile fino al 17 gennaio salvo proroghe, al costo di 8 euro a persona per un singolo giro.
Armando Foschi, di Pescara Mi Piace, chiede all'amministrazione comunale di poter visionare tutte le autorizzazioni necessarie, non solo quelle comunali ma anche quelle relative all'Enac considerando che la ruota rientra nel raggio delle rotte di atterraggio e decollo degli aerei in partenza ed arrivo all'aeroporto di Pescara.

"La posizione dell’impianto, posto praticamente sul mare, nell’area dell’ex Cofa, di proprietà della Regione Abruzzo, sulla riviera sud, comporta, a nostro giudizio, una serie di implicazioni ben più complesse che andremo ad approfondire: innanzitutto l’altezza della giostra, 42 metri da terra, ci pone il primo quesito, ovvero se sia stata chiesa e rilasciata la opportuna autorizzazione da parte dell’Enac, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, perché, a una prima occhiata, sembra che la ruota ricada esattamente nell’asse di atterraggio dei velivoli, e comunque sappiamo che tutti gli edifici o le strutture, mobili o immobili, del territorio, compreso il ponte nuovo, le Torri Camuzzi, persino la torre della Cattedrale, superata una certa altezza, devono essere sottoposte al vaglio dell’Enac che ne deve certificare la fattibilità, ovvero la compatibilità con l’aeroporto, e soprattutto deve avere piena contezza di tali strutture per l’aggiornamento della ‘Carta Ostacoli’."ha dichiarato Foschi, aggiungendo che anche la Soprintendenza ai Beni Paesaggistici vista la posizione sul mare e la Capitaneria di Porto dovrebbero aver espresso un parere sull'installazione della ruota, e dunque chiede di poter visionare la documentazione prima che la commissione Pubblico Spettacolo esprima parere favorevole alla messa in funzione della giostra.

Pronta la replica dell'assessore Cuzzi, che sottolinea come tutte le autorizzazioni del caso siano state richieste e siano disponibili, ricordando a Foschi che in quell'area dell'ex Cofa durante il governo di centrodestra c'era una situazione di degrado estremo con incendi e problemi di ordine pubblico, ora risolti grazie all'intervento del centrosinistra che ha riqualificato l'area.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento