rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca San Donato / Via Nazionale Tiburtina Valeria

Pescara, ruba in un negozio cinese e picchia proprietario: arrestata

Il 25 settembre scorso, assieme a due complici, ha tentato di rubare dei vestiti in un negozio cinese della città, ma quando è stata scoperta dai proprietari si è data alla fuga aggredendo anche uno dei titolari che voleva fermarla

Un 39enne di etnia rom, originaria dell'aquilano ma residente a Pescara, è stata arrestata dalla Squadra Mobile con l'accusa di rapina aggravata in concorso.

La donna, infatti, il 25 settembre scorso, assieme a due complici, ha tentato di rubare in un negozio cinese della città lungo la Tiburtina, degli abiti ma è stata fermata dai titolari grazie alle placche antitaccheggio. A quel punto ha abbandonato la refurtiva e quando ha cercato di fuggire ha colpito uno dei titolari che voleva bloccarla in attesa dell'arrivo della Polizia causandogli una lesione.

La rom, a seguito delle indagini della Squadra Mobile, è stata identificata grazie alle immagini delle telecamere a circuito chiuso ed alle informazioni fornite dai testimoni.

Identificata anche un'altra delle due complici, denunciata. Si tratta di uan 27enne di etnia rom, denunciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, ruba in un negozio cinese e picchia proprietario: arrestata

IlPescara è in caricamento