Cronaca Silvi marina

Ruba all'Enel 40mila euro di energia elettrica, imprenditore patteggia per furto

L'uomo, un cinquantenne di Silvi, ha patteggiato una pena a quattro mesi e dieci giorni; ha già pagato 25mila euro all'azienda fornitrice di energia e adesso dovrebbe provvedere al pagamento anche della restante somma

Avrebbe 'rubato' all'Enel ben 40mila di energia elettrica per la sua azienda grazie ad un allaccio abusivo alla rete. Un furto che questa mattina lo ha visto patteggiare una pena a quattro mesi e dieci giorni davanti al gup Roberto Veneziano (pm di udienza Davide Rosati).

L'uomo, un imprenditore cinquantenne di Silvi difeso dall'avvocato Antonino Orsatti, dopo essere stato scoperto ha gia' pagato all'azienda fornitrice di energia 25mila euro dei 40mila consumati e adesso dovrebbe provvedere al pagamento anche della restante somma.

Secondo l'accusa l'imprenditore, nell'arco di diversi mesi, grazie ad un allaccio non autorizzato avrebbe consumato energia elettrica per 40mila senza pagare il dovuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba all'Enel 40mila euro di energia elettrica, imprenditore patteggia per furto

IlPescara è in caricamento