rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Riviera Nord

Rotonda Le Naiadi, risolto il problema del passaggio dei pedoni e ciclisti

L'amministrazione comunale, grazie anche all'intervento del consulente per la sicurezza stradale, ha risolto il problema del passaggio di pedoni e ciclisti nella zona della rotonda sul lungomare all'altezza de Le Naiadi

Risolto il problema del passaggio pericoloso di pedoni e ciclisti sul lungomare nord, all'altezza della rotatoria de Le Naiadi. Lo ha fatto sapere il vicesindaco Del Vecchio, illustrando gli interventi eseguiti su suggerimento del neo consluente alla sicurezza stradale Di Giampietro.

Ai primi di Novembre mi era capitato di segnalare una situazione assurda. Ai confini con Montesilvano, un cantiere di completamento della riqualificazione del lungomare, all'altezza delle Naiadi, per il rifacimento di marciapiedi e nuova pista ciclabile aveva recintato tutto un tratto della
passeggiata lungomare e, con un cartello, semplicemente invitava i passanti ad andare dall'altro lato della strada. Quel tratto è interessato da un itinerario su cui transitano ogni giorno migliaia di pedoni, ciclisti, runners che passeggiano e proseguono senza soluzione di continuità tra i due comuni. Però la strada lungomare, al di fuori dei mesi estivi, è quasi una tangenziale, con migliaia di veicoli che scorrono ad alta velocità e con quel cartello si chiedeva ai pedoni di attraversare due volte (prima e dopo il cantiere), rischiando anche la vita per fare una passeggiata sul mare. Infatti il cartello era per lo più ignorato, perché tanti provavano a superare il cantiere restando su quel lato di strada
." ha dichiarato l'architetto Di Giampietro, aggiungendo che una diversa gestione dei lavori all'inizio cantiere avrebbe risolto il problema da subito, mentre ora è stato realizzato un camminamento protetto e segnalato, adiacente al cantiere, che da continuità al percorso ciclopedonale fra Pescara e Montesilvano.

Il vicesindaco Del Vecchio ha aggiunto che questo sarà solo il primo di una serie di interventi messi in campo dall'amministrazione comunale per tutelare la sicurezza delle utente più deboli in strada, come appunto ciclisti, runner e semplici pedoni.

"Questo è un inizio, per il futuro agiremo in nome della sicurezza proponendo corsi di formazione per migliorare le conoscenze tecniche e la
sensibilità ai temi della sicurezza stradale, rivedendo i progetti se necessario
"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotonda Le Naiadi, risolto il problema del passaggio dei pedoni e ciclisti

IlPescara è in caricamento