Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Roberto Straccia, familiari non riconoscono cadavere: servirà il Dna

Il padre e la sorella di Roberto Straccia non hanno riconosciuto il cadavere rinvenuto a Bari questa mattina che potrebbe essere quello del loro congiunto. E' infatti irriconoscibile a causa della decomposizione

Il padre e la sorella di Roberto Straccia non hanno riconosciuto il cadavere rinvenuto a Bari questa mattina che potrebbe essere quello del loro congiunto.

E' infatti irriconoscibile a causa della decomposizione probabilmente per i molti giorni in cui è stato in acqua.

Gli abiti invece coincidono perfettamente. Intanto la madre sta arrivando a Bari e sarà nel capoluogo puglierse alle ore 19. Per avere certezze sull'identità del cadavere si dovrà attendere l'autopsia di lunedì e l'esame del DNA.

Intanto in tasca il cadavere aveva dei mazzi di chiavi che ora ovviamente verranno analizzati e confrontati con le porte delle abitazioni di Roberto, fra Pescara e Moresco.

Gli amici pescaresi intanto si sono riuniti nella sua abitazione di Porta Nuova ed attendono nuove notizie.

CADAVERE A BARI: ATTESA PER IL RICONOSCIMENTO

TUTTO SU ROBERTO STRACCIA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Straccia, familiari non riconoscono cadavere: servirà il Dna

IlPescara è in caricamento