rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Riviera Sud e Corso Vittorio, l'amministrazione comunale davanti a due "no"

Da una parte la pedonalizzazione di Corso Vittorio, che l'Udc vuole bloccare con il rischio di mettere in crisi la maggioranza del sindaco Mascia, dall'altro la "duna" lungo la riviera sud criticata da un comitato cittadino

Due progetti e due "no" per l'amministrazione Mascia nell'estate 2013.

Da una parte, infatti, la pedonalizzazione di Corso Vittorio, progetto ambizioso che ha scaldato gli animi in città non solo sugli scranni del Consiglio Comunale, ma anche fra la gente ed i commercianti, scettici per le possibili ricadute negative in termini di vendite e per le conseguenze sulla viabilità cittadina.

Se il consigliere Blasioli qualche giorno fa aveva parlato di un progetto illegittimo, come stabilito da un Tribunale per un caso simile, se privo del Piano Traffico, ora è l'Udc che alza la voce e chiede alla giunta Mascia di bloccare il progetto, con la possibilità di mettere in crisi la maggioranza qualora ciò non avvenisse.

Il partito di Casini chiede di bloccare l'appalto ed alcuni consigliere sarebbero pronti a lasciare la maggioranza, assessori compresi.

Dall'altra parte la riviera sud e il progetto della duna che dovrebbe collegare la Pineta Dannunziana al mare, un progetto osteggiato da un comitato cittadino guidato da Carlo Gaspari, che parla di un progetto illegittimo come stabilito da una legge del 2000 riguardante le riserve naturali.

Il Comitato si dice pronto a diffdare il Comune qualora l'iter dovesse proseguire. Domani sera si terrà un'assemblea pubblica per discutere proprio della "duna" da 5 metri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riviera Sud e Corso Vittorio, l'amministrazione comunale davanti a due "no"

IlPescara è in caricamento