menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, Riviera Nord: blitz anticontraffazione della Polizia Municipale

Tre borsoni colmi di prodotti contraffatti sono stati sequestrati ieri mattina dalla Polizia Municipale nei pressi della riviera nord di Pescara. Gli ambulanti sono riusciti a fuggire

La Polizia Municipale di Pescara ha sequestrato ieri tre borsoni colmi di merce contraffatta, fra cd, dvd e borse, lungo la riviera nord.

Il blitz è scattato alle ore 10, nel corso dei controlli effettuati dai vigili lungo le riviere pescaresi per scoraggiare il fenomeno degli ambulanti abusivi che propongono ai turisti ed ai bagnanti, durante la bella stagione, prodotti non autorizzati e contraffatti.

Gli agenti hanno sorpreso tre persone che stavano installando le proprie bancarelle fra piazza Primo Maggio e via Leopoldo Muzii. Alla vista degli agenti, si sono dati alla fuga lasciando i borsoni carichi di merce lungo la strada. Si tratta di tre extracomunitari.

Il sindaco Mascia, illustrando l'operazione, ha sottolineato come i controlli saranno garantiti durante tutto il periodo estivo, per tutelare anche i commercianti che vendono prodotti autorizzati e regolare.

Sempre ieri, la Polizia Municipale ha ritrovato sei borsette gettate davanti ad un centro commerciale della Nazionale Nord, appartenenti a delle donne scippate. Le borse, contenenti i documenti, sono state riconsegnate alle legittime proprietarie.

 

 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento