Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Rotaia rotta, tre ore di ritardo per il Frecciabianca. E la stazione va in tilt

Il convoglio si è fermato ieri pomeriggio sulla linea Termoli-Foggia. L'intervento dei tecnici Rfi è stato immediato. Sulla stessa tratta si sono accumulati ritardi per un Frecciabianca a P.M. Ripalta e un Intercity a Chieuti

Disagi alla circolazione ferroviaria, ieri pomeriggio, sulla linea adriatica FS. Alle 13,45 è stato sospeso il traffico tra Campomarino e P.M. Ripalta, tratta a binario semplice lungo la linea ferroviaria Termoli-Foggia, a causa di una rotaia rotta tra Campomarino (Campobasso) e Chieuti (Foggia).

Il Frecciabianca 8803 Milano-Lecce è rimasto fermo tra le stazioni di Campomarino e Chieuti dopo che i macchinisti, al passaggio del treno, si sono accorti del problema sui binari. Ovviamente questi problemi hanno avuto ripercussioni anche sulla stazione di Pescara. 

Alle 16:40 è terminata la manovra di sgancio delle prime tre vetture dal treno che è ripartito alle 16:56 da Chieuti, con a bordo tutti i 150 viaggiatori dell'intero convoglio e un ritardo di 194 minuti, diretto a Lecce.

Le restanti sette vetture del treno 8803, rimaste vuote e ferme in linea, sono state spostate a Termoli (Campobasso). Sulla stessa linea si sono accumulati ritardi per un Frecciabianca a P.M. Ripalta e un Intercity a Chieuti. Sulla linea l'intervento dei tecnici Rfi è stato immediato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotaia rotta, tre ore di ritardo per il Frecciabianca. E la stazione va in tilt

IlPescara è in caricamento