Apre di nascosto locale e serve alimenti e bevande ai clienti, scoperto e denunciato dalla Guardia di Finanza

Ma a scoprire l'illecito commesso in un ristorante di Cepagatti sono stati i "Baschi Verdi" della Guardia di Finanza

Ha aperto, nonostante i chiari divieti imposti dal decreto del presidente del Consiglio, il suo locale servendo di nascosto alimenti e bevande ai clienti che li hanno consumati all'interno del locale.
Ma a scoprire l'illecito commesso in un ristorante di Cepagatti sono stati i "Baschi Verdi" della Guardia di Finanza di Pescara

I militari delle Fiamme Gialle sono intervenuti nel locale in piena notte, alle ore 3:30, e hanno sanzionato l'attività commerciale.

L'attività, incurante delle prescrizioni in materia di emergenza epidemiologica, aveva aperto di nascosto le proprie porte commercializzando ai clienti bevande e alimenti, consentendone poi la consumazione all’interno dei propri locali. Spunto di indagine è stata un’insegna accesa. Al locale si poteva accedere tramite una strada di pubblico passaggio sulla quale era posta un’uscita di sicurezza lasciata appositamente aperta ai molteplici clienti, operatori del vicino mercato ortofrutticolo, che a quell’ora registra notevoli presenze.

La condotta posta in essere dall’esercente l’attività commerciale costituisce violazione dell’articolo 1, comma 2, del decreto-legge numero 19 del 25 marzo 2020 e viene punita ai sensi dell’articolo 4 del medesimo decreto con una sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro. L’attività, occultamente aperta al pubblico in orario notturno, non solo non risultava sospesa, ma si dispiegava tramite la vendita di alimenti e bevande per il consumo sul posto. Di conseguenza, l’interno degli stessi locali ha rappresentato pericoloso luogo di aggregazione e, dunque, di assembramento. La normativa, al contrario, consente la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per il confezionamento che per il trasporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al fine di impedire la prosecuzione nonché la reiterazione della violazione accertata è stata altresì ordinata la chiusura provvisoria dell’attività ex articolo 4, comma 4 del medesimo decreto legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Titolare ubriaco di un locale della movida finisce nei guai: insulta e minaccia i poliziotti durante i controlli

  • Spunta la “tassa Covid” anche sulle auto: "Non pagate, è illegittima"

Torna su
IlPescara è in caricamento