Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

Nonostante gli inviti a non frequentare la movida e a evitare gli assembramenti, nel primo vero weekend "post lockdown" si è verificato l'esatto contrario, come mostra un filmato diffuso dal comitato Tranquillamente Battisti

Una rissa tra alcuni giovani si è verificata nella zona di piazza Muzii l’altra notte, dopo l’1.30, quando i locali erano già chiusi. Dunque, nonostante gli inviti a non frequentare la movida e a evitare gli assembramenti, nel primo vero weekend della fase 2 (quello, cioè, delle riaperture "post lockdown") è accaduto l'esatto contrario, come mostra un filmato diffuso dal comitato Tranquillamente Battisti, che sottolinea: “È necessario far rispettare non solo le norme anti-contagio ma anche le normative sulla somministrazione di alcolici, il cui abuso crea le degenerazioni a cui abbiamo assistito”.

Sulla vicenda interviene anche il capogruppo dell’Udc, Massimiliano Pignoli, che chiede subito l’adozione di provvedimenti urgenti per evitare il ripetersi di nuovi episodi di violenza:

“Quanto accaduto l’altra notte ripropone in maniera seria il problema della sicurezza nelle vie del centro cittadino tornate ad ospitare tantissimi giovani. È bastato il primo vero weekend di una ritrovata pseudo normalità per assistere a una rissa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pignoli annuncia che la prossima settimana scriverà una lettera a sindaco, prefetto e Questore per sollecitare la convocazione urgente del comitato provinciale di ordine e sicurezza nonché la presenza, 7 giorni su 7, di forze dell’ordine con presidi fissi nelle ore notturne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

Torna su
IlPescara è in caricamento