Cronaca Centro / Piazza Santa Caterina da Siena

Rissa fra extracomunitari a Piazza Santa Caterina: la dinamica dei fatti

Due uomini di etnia africana, imparentati fra loro, si sono picchiati selvaggiamente per una discussione nata in famiglia. Altri connazionali sono intervenuti per separarli tra lo spavento dei residenti della zona

"Pronto, Polizia? Accorrete! C'è una rissa furibonda". La concitata segnalazione al 113 da parte di un residente di Piazza Santa Caterina ha allarmato ieri sera gli agenti che sono sopraggiunti a sirene spiegate con ben cinque volanti per sedare gli animi. In realtà la zuffa, seppur violenta, si è verificata intorno alle 19,30 nei pressi dell'area verde recintata con protagonisti due stranieri extracomunitari, uniti da legame di parentela. Il dissidio, nato per questioni familiari, è poi sfociato in una reciproca aggressione con scambi di colpi proibiti, tra urla disumane e trambusto generale.

RISSA IN PIENO CENTRO

Alcuni loro connazionali si sono uniti al parapiglia nel vano tentativo di separarli. Soltanto grazie all'intervento dei poliziotti la situazione è tornata alla normalità, ma resta l'episodio, per nulla casuale, a destare preoccupazione nel vicinato. I due litiganti non hanno riportato lesioni tali da dover essere medicati e non sono state presentate denunce da ambo le parti. "Non possiamo vivere con l'angoscia ed il terrore - ha dichiarato un abitante della zona - e la sera siamo prigionieri in casa. Mia figlia, poco più che adolescente, ha paura ad uscire con le amiche. Siamo circondati da vagabondi e incivili, sempre ubriachi e potenzialmente pericolosi. E' ora che qualcuno intervenga per porre fine al bivacco e alle aggressioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa fra extracomunitari a Piazza Santa Caterina: la dinamica dei fatti

IlPescara è in caricamento