Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Riqualificazione corso Vittorio Emanuele, vertice in Confesercenti

L'assessore alla Riqualificazione urbana Fiorilli ha incontrato oggi oltre 50 commercianti intervenuti per ascoltare i dettagli del progetto relativo alla riqualificazione della strada

L’assessore alla Riqualificazione urbana Berardino Fiorilli ha incontrato oggi, presso la sede della Confesercenti, oltre 50 commercianti intervenuti per ascoltare i dettagli del progetto relativo alla riqualificazione di Corso Vittorio Emanuele.

Presenti l’assessore regionale Carlo Masci e i segretari della Confesercenti Gianni Taucci e Bruno Santori.

“Il progetto redatto e appaltato per corso Vittorio Emanuele - ha spiegato Fiorilli - prevede la riqualificazione dell’asse viario, e non la sua pedonalizzazione, e quella riqualificazione mira al rilancio economico di un’arteria che oggi sta soffrendo più di altre le conseguenze della crisi imperante. Non solo: prima di assumere qualunque decisione sulla futura disciplina viaria del nuovo corso,  comunque realizzeremo la nuova strada sul lato mare delle aree di risulta, alle spalle degli edifici esistenti, ossia a 10 metri di distanza da corso Vittorio Emanuele, una strada nuova a doppio senso di marcia alternativa che andrà automaticamente a ridurre il volume di traffico sullo stesso corso Vittorio abbassando i livelli di inquinamento atmosferico”.

Fiorilli ha spiegato che il Comune assume con i commercianti l’impegno di individuare insieme il cronoprogramma esatto dei lavori, fissando le sospensioni dei cantieri a ridosso delle festività in modo da evitare qualunque genere di interferenza. L'amministrazione, in particolare, promette che verrà decisa insieme la futura disciplina della Ztl, stabilendo in maniera concertata i giorni e gli orari dell’eventuale chiusura al traffico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione corso Vittorio Emanuele, vertice in Confesercenti

IlPescara è in caricamento