Rinviato a giudizio il presunto aggressore delle 3 ragazze a Porta Nuova

L'altro ieri infatti, martedì 4 febbraio, si è tenuta l'udienza preliminare davanti davanti al Gup Giulio Bongrazio che ha deciso per il rinvio a giudizio

È stato rinviato a giudizio il giovane che aggredì e picchiò 3 ragazze (una fu anche rapinata) nella zona di Porta Nuova.
L'altro ieri infatti, martedì 4 febbraio, si è tenuta l'udienza preliminare davanti davanti al Gup Elio Bongrazio che ha deciso per il rinvio a giudizio.

Il processo adesso è in programma l'1 ottobre davanti al giudice Rossana Villani.

Il presunto aggressore, un giovani di 31 anni, venne riconosciuto dalle 3 vittime nel corso di un confronto all'americana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tramite la Squadra Mobile della Questura venne infatti effettuata l'identificazione del 31enne in tribunale tra più soggetti. E tutte e tre le ragazze non esitarono nel riconoscere il loro aggressore, residente nel capoluogo adriatico e già noto alle forze dell'ordine. I reati contestati sono quelli di rapina, lesioni e violenza privata. Del caso si occupò anche la trasmissione di Rai 3 "Chi l'ha visto" che ha dedicato diversi servizi e collegamenti in diretta da Pescara alla vicenda.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Arriva a Pescara per il matrimonio della sorella ma scopre di essere ricercato: fermato all'aeroporto

  • Gli auguri di Pep Guardiola e Manuel Estiarte ad un commerciante di abbigliamento di Pescara [VIDEO]

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Studente chiama la polizia per un furto in casa, ma gli agenti trovano 6 chili di droga nella stanza del coinquilino [FOTO]

  • Acerbo aggiorna sulle sue condizioni di salute: "Le cose vanno molto meglio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento