menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rincaro Pedaggi: anche il Consiglio di Stato boccia gli aumenti

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dalla Presidenza del Consiglio in merito allo stop agli aumenti dei pedaggi autostradali nei caselli collegati a raccordi Anas, fra cui l'Asse Attrezzato

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della Presidenza del Consiglio riguardante la sospensione degli aumenti nei caselli autostradali collegati a raccordi gestiti dall'Anas, fra cui anche il casello di Pescara Chieti collegato all'Asse Attrezzato.

Dopo la sentenza del Tar del Lazio dello scorso luglio che aveva dichiarato illegittimi gli aumenti, a seguito del ricorso presentato dalle Province di Pescara, Roma e Rieti e da alcuni comuni laziali, la Presidenza del Consiglio aveva presentato un ricorso per chiedere il mantenimento degli aumenti fino alla setenza definitiva. Anche questo ricorso era stato respinto dal Consiglio di Stato.

La IV sezione del collegio, però, ha precisato che lo stop dell'aumento dei pedaggi non è da estendere a tutto il territorio nazionale, ma solo ai singoli segmenti stradali interessanti gli ambiti spaziali degli enti territoriali che hanno presentato il ricorso.

RINCARO PEDAGGI: ACCOLTO IL RICORSO PRESENTATO DALLA PROVINCIA DI PESCARA

TESTA SULLA DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO DI SOSPENDERE GLI AUMENTI

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento