Cronaca

Barche abbandonate lungo la spiaggia libera: blitz della Polizia Municipale

Gli agenti assieme agli operai di Attiva hanno provveduto alla rimozione di dieci natanti abbandonati, in molti casi completamente fatiscenti, lungo la battigia della spiaggia libera. Del Vecchio: "Questo è un fenomeno che si ripete ad ogni stagione"

I vigili urbani di Pescara, in collaborazione con gli operai di Attiva, hanno rimosso i natanti abbandonati, in molti casi completamente fatiscenti, sulle spiagge libere. Ieri sono state una decina le barche portate via sul tratto di arenile libero al confine con il territorio di Montesilvano. Il lavoro di controllo continuerà anche sugli altri tratti di arenile comunale.

Questo – ha detto il vicesindaco Enzo Del Vecchio – è un fenomeno che si ripete ad ogni stagione. Parlo delle imbarcazioni in alaggio che nessuno rivendica. Un’operazione che la Polizia Municipale sta conducendo da diversi giorni, coadiuvata dagli operatori di Attiva, per la rimozione di quelle che sono in molti casi delle vere e proprie carcasse dalle spiagge che diventano anche un rischio per l’incolumità dei frequentatori della spiaggia per via le condizioni in cui sono ridotte”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barche abbandonate lungo la spiaggia libera: blitz della Polizia Municipale

IlPescara è in caricamento