Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Montesilvano

Rigopiano, il desiderio del superstite Parete: "Se il Papa vuole benedire i miei bambini..."

L'uomo, sopravvissuto alla tragedia dell'hotel, è stato il primo a lanciare l'allarme. Ieri pomeriggio ha raccontato a "L'Arena" le ore d'angoscia vissute nella speranza che la moglie e i due figli si fossero salvati

"Se il Papa trova 5 minuti e vuole benedire i miei figli...". E' il "grande desiderio" di Giampiero Parete, scampato alla valanga che si e' abbattuta sull'Hotel Rigopiano perche' in quel momento si trovava fuori dalla struttura. Ospite in collegamento de "L'Arena", il programma di Rai1 condotto da Massimo Giletti, Parete ha raccontato le ore di angoscia vissute in attesa che la sua famiglia venisse ritrovata tra le macerie del Rigopiano.

Poi l'abbraccio con la moglie Adriana e i figli Gianfilippo, 8 anni, e Ludovica, 6, tra i primi a essere messi in salvo dai soccorsi. Quanto accaduto, ha osservato Parete, "per me e' un miracolo". E poi il desiderio: "Se il Papa trova 5 minuti e vuole benedire i miei figli...".

"Credo - ha risposto Giletti - che Papa Francesco, che sa benissimo quello che deve fare, si fara' vivo in qualche modo, si fara' vivo sicuramente. Facciamo da tramite noi, a volte la televisione serve per fare da tramite".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigopiano, il desiderio del superstite Parete: "Se il Papa vuole benedire i miei bambini..."

IlPescara è in caricamento