menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti: porta a porta ai Colli e lungo tutta la riviera

A partire da oggi, 31 maggio, è stato attivato il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta per altri 2.400 residenti dei colli. Domani, 1 giugno, il servizio sarà attivato lungo tutta la riviera

Il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta, avviato dall'amminstrazione comunale nei mesi scorsi e gestito da Attiva, si estende anche ad altri 2.400 residenti della zona colli e lungo tutta la riviera di Pescara.

L'annuncio è stato dato dall'assessore comunale Del Trecco, che ha illustrato i dettagli di questo importante passaggio e cambiamento nella modalità della divisione e raccolta dei rifiuti per le utenze private e quelle commerciali.

Per quanto riguarda la zona colli, a partire da oggi, 31 maggio, la raccolta porta a porta interesserà altri 2.400 residenti, in via Tatonetti, via Renzetti, strada Isidoro, strada Vicinale Scorrano, Salita Pennese, via Vermondo Di Federico, strada vicinale Villa Cervone, via Pavone, via Piano di Cascina, via Schiavone, via di Sotto, via D'Innocente, via Vivarelli, via Famiglia Carota, via Falone, strada Colle Caprino, strada Vicinale Cupone, strada Vicinale San Michele, strada vicinale Boreale Mazzocco e strada Colle Scorrano.

I residenti sono stati informati delle nuove modalità grazie a degli incontri avuti in Comune e con dei vademecum consegnati assieme ai kit per la raccolta.

Per quanto riguarda la rivera, l'assessore ha annunciato il ritiro di tutti i cassonnetti verdi presenti sul lato mare, mentre quelli sul lato monte erano già stati ritirati mesi fa, quando inizio per i residenti di quel lato la raccolta porta a porta, ribadendo come gli effetti di questa nuova modalità di conferimento si vedranno soprattutto durante l'estate, quando i marciapiedi ed il lungomare saranno finalmente liberi dal pattume e dai cattivi odori fin dalle prime ore del mattino.

L'assessore Del Trecco ha sottolineato come l'amministrazione comunale abbia più volte incontrato i balneatori per chiarire e concordare tutte le modalità di conferimento dei rifiuti degli stabilimenti, che dovranno effettuare la raccolta differenziata all'interno dell'attività, concordando anche gli orari per il conferimento all'esterno del pattume.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento