rotate-mobile
Cronaca Centro / Piazzale Repubblica

“Riapriamo Pescara”: commercianti e artigiani scendono in piazza contro il Comune

Adesione numerosa, stamane, alla mobilitazione indetta dalle associazioni di categoria per protestare contro le politiche del Comune in materia di commercio. In piazza artigiani, commercianti ma anche semplici cittadini

Adesione abbastanza numerosa, questa mattina, alla mobilitazione indetta dalle associazioni di categoria per protestare contro le politiche del Comune in materia di commercio. Sotto la lente d'ingrandimento sono finite sia la Tares che la chiusura di corso Vittorio Emanuele, con la richiesta di un piano parcheggi e il rilancio del porto, dell'aeroporto e delle ferrovie. Sollecitati, inoltre, interventi urgenti sulla rete fognaria.

Il corteo, che si è ritrovato in piazza della Repubblica, ha sfilato lungo corso Vittorio per poi approdare a Palazzo di Città, in piazza Italia. In prima linea, tra gli altri, c'erano il presidente di Confcommercio Pescara Ezio Ardizzi e quello di Chieti Marisa Tiberio, Dino Lucente di Casartigiani, i consiglieri comunali Marco Alessandrini (Pd), Antonio Blasioli (Pd) e Vincenzo Dogali (Udc). Quest'ultimo ha ricordato:

"Noi siamo stati sempre contrari alla 'pedonalizzazione' di corso Vittorio, anche perchè si tratta di un provvedimento che non era previsto nel programma e che è stato fatto senza i dovuti studi. Per tale ragione ci opponiamo a questa decisione".

Sul camioncino che ha guidato il corteo c'era il presidente del Sib, sindacato dei balneatori, Riccardo Padovano, che si è rivolto "ai cittadini, ma anche ai visitatori di Pescara" nel palesare il disagio degli operatori. L'iniziativa è stata denominata “Riapriamo Pescara” perchè "dobbiamo riaprire Pescara, altrimenti si corre il rischio di vederla morire”, ha spiegato Ardizzi. La richiesta dei manifestanti è di non chiudere corso Vittorio al traffico, ma anche di ridiscutere aliquote e modalità di pagamento delle imposte, "perchè così non ce la facciamo ad andare avanti".

Manifestazione Pescara 20 febbraio 2014

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Riapriamo Pescara”: commercianti e artigiani scendono in piazza contro il Comune

IlPescara è in caricamento