menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre il centro San Stefar a Montesilvano

Ha riaperto ieri il centro di riabilitazione e fisioterapia San Stefar di Montesilvano, dopo la chiusura a seguito del mancato pagamento degli stipendi. Il sindaco di Montesilvano Cordoma esprime grande soddisfazione

Si è risolta nel migliore dei modi la vicenda del centro San Stefar di Montesilvano. La struttura, che era stata chiusa a seguito dei disagi avuti per la nota vicenda degli stipendi ai lavoratori, ha riaperto i battenti.

Un risultato importante non solo per i dipendenti costretti a combattere per mesi per tutelare i propri diritti, ma anche per i molti pazienti che ogni giorno usufruiscono dei servizi erogati, come la riabilitazione a seguito di incidenti stradali, malattie invalidanti, e l'assistenza ai disabili.

Soddisfazione anche da parte del sindaco di Montesilvano Cordoma, che accoglie con gioia e speranza la riapertura della struttura, un punto di riferimento importante per la sanità cittadina. Cordoma, inoltre, auspica nel più breve tempo possibile il pagamento degli stipendi arretrati ai dipendenti ed il regolare flusso nei prossimi mesi.

Proprio il sindaco di Montesilvano ospitò, lo scorso 18 giugno, una delegazione di lavoratori durante il consiglio comunale. I dipendenti della San Stefar chiesero risposte certe ed una rapida soluzione ad un problema che in molti casi era già diventato un dramma.

In quell'occasione Cordoma telefonò al Presidente Chiodi chiedendo un'intervento immediato della Giunta Regionale, che poi si adoperò per ottenere la delega che permetteva alla Asl di Chieti di pagare gli stipendi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento