Cronaca

Gli revocano l’affidamento in prova, 30enne pescarese finisce in carcere

L'uomo deve espiare ancora una pena di 1 anno, 1 mese e 13 giorni per reati commessi a Pescara nel 2010. L'arresto è stato eseguito dalla Squadra Mobile della Polizia di Pescara

La Squadra Mobile della Polizia di Pescara ha eseguito un’ordinanza, emessa dal Magistrato di Sorveglianza del capoluogo adriatico, nei confronti di un 30enne pescarese per la revoca dell’affidamento in prova con sostituzione della custodia cautelare in carcere.

L’uomo deve espiare ancora una pena di 1 anno, 1 mese e 13 giorni per reati commessi a Pescara nel 2010.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli revocano l’affidamento in prova, 30enne pescarese finisce in carcere

IlPescara è in caricamento