rotate-mobile
Cronaca

Registro Unioni Civili a Pescara, da oggi è attivo in Comune

A partire da oggi 7 settembre è possibile utilizzare il Registro delle Unioni Civili presso gli uffici dell'Anagrafe come stabilito dalla delibera approvata dal consiglio comunale. Alessandrini: "Traguardo importante"

Da oggi è possibile utilizare il Registro delle Unioni Civili del Comune. Lo ha fatto sapere il sindaco Alessandrini, assieme all'assessore Di Pietro ed al consigliere Sel Santroni.

Ricordiamo che il Consiglio Comunale aveva approvato l'apposita delibera qualche settimana fa. Il Registro si trova nell'Ufficio Variazioni Anagrafe dell'Urp.

Il passaggio odierno è un traguardo di cui sono contento e orgoglioso perché parliamo di diritti che attiene alla vita familiare, ma c'è un gran bisogno di diritti e il Comune fa la sua parte: da oggi è possibile richiedere l'iscrizione al registro delle Unioni civili, dopo che a luglio il Consiglio Comunale aveva proceduto all'approvazione della delibera che è integrazione di un Regolamento del 2008 ma rimasto inapplicato.
Un passo, l'iscrizione, che vale a favorire l'integrazione nel contesto sociale e ad eliminare le discriminazioni. In attesa che il Parlamento legiferi in materia, Pescara, come tantissimi altri Comuni d'Italia, fa un passo avanti e si predispone al giorno in cui ciò accadrà.
" ha dichiarato il sindaco Alessandrini, mentre l'assessore Di Pietro ha ricordato che non  è necessario prenotarsi ed ha ringraziato l'assessore Santavenere per il supporto e l'impegno profuso per questo obiettivo.

"E' stato un lavoro significativo peraltro per fare approvare qualcosa che è già un diritto, molte delle cose che abbiamo previsto nel Regolamento sono già stabilite dalle leggi, come il citato Dpr 223 del 1989 e da diverse sentenze, ma la gente purtroppo non lo sa. I prossimi passaggi saranno: ricevere l'attestato pubblicamente, avviare una campagna di sensibilizzazione a 360 gradi su tutti quelli che oggi sono i diritti delle coppie di fatto per renderne più facile il riconoscimento. I diritti riconosciuto riguardano tutti i servizi e le casistiche previste ed erogate dal Comune di Pescara (sport tempo libero, scuola, istruzione, servizi sociali), perché il principio che muove la disciplina è antidiscriminatorio." ha concluso il consigliere Santroni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Registro Unioni Civili a Pescara, da oggi è attivo in Comune

IlPescara è in caricamento