rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Corso Umberto I

Referendum trivelle 17 aprile, Licheri di Sel aggredito da sindacalisti

Sabato pomeriggio, lungo Corso Umberto, il coordinatore provinciale di SEL Licheri è stato aggredito verbalmente da alcuni esponenti della Cisl, mentre si trovava nel banchetto riguardante il Referendum del 17 aprile

Il coordinatore provinciale di SEL Licheri ha denunciato una dura aggressione verbale, che sarebbe potuta sfociare anche in un contatto fisico, avvenuta sabato pomeriggio lungo Corso Umberto.

Licheri infatti si trovava nei pressi del banchetto del partito, per del volantinaggio autorizzato riguardante il referendum del 17 aprile sulle trivelle per la propaganda del Si.

Assieme a Sel c'erano anche altre associazioni come Wwf e Legambiente. Due esponenti Cisl si sono avvicinati a Licheri, aggredendo verbalmente il segretario provinciale.

"E' inqualificabile che un  sindacato di lunga tradizione democratica come la CISL voglia impedire ad un militante di un partito. 'E grave il comportamento di esponenti della CISLe ci aspettiamo da parte della CISL Pescarese scuse ufficiali e la condanna di questo episodio di violenza verbale." ha dichiarato Licheri, annunciando di rivolgersi alle Forze dell'Ordine se tali comportamenti dovessero ripetersi ed annunciando che sabato pomeriggio Sel sarà nuovamente in città per una nuova attività di volantinaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum trivelle 17 aprile, Licheri di Sel aggredito da sindacalisti

IlPescara è in caricamento