menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum 2011: i commenti di Legambiente e del Pd di Pescara

Dopo l'esito positivo dei Referendum del 12 e 13 giugno, validi grazie al raggiungimento del quorum, ecco i commenti di Legambiente Abruzzo e di Stefano Casciano, segretario cittadino del PD

Dopo l'esito positivo dei Referendum del 12 e 13 giugno, validi grazie al raggiungimento del quorum, ecco i commenti di Legambiente Abruzzo e di Stefano Casciano, segretario cittadino del PD.

Legambiente Abruzzo plaude alla valanga di si espressi dai cittadini in risposta ai quesiti referendari. Si tratta di una grande vittoria della democrazia, il quorum è stato superato anche grazie all’operato dei Comitati abruzzesi pro-referendari costituitisi spontaneamente sul territorio, a tutto il mondo dell’associazionismo laico e cattolico; e all’impegno e volontà degli italiani e degli abruzzesi, spiega il comunicato stampa diffuso da Legambiente Abruzzo.

''Fondamentale è rimuovere definitivamente l’opzione atomica in Italia – ha dichiarato Antonio Sangiuliano, della segreteria regionale di Legambiente Abruzzo – Ora occorre lavorare partendo dal basso, per far emergere una nuova e coraggiosa volontà politica in grado di governare la rivoluzione energetica che è ormai in atto''. L’obiettivo principale per il futuro è quello di soddisfare totalmente il fabbisogno elettrico attraverso le energie rinnovabili entro il 2050, spiega Sangiuliano. Ad imporre tale obiettivo è la sfida climatica, la sicurezza degli approvvigionamenti e i benefici economici che saranno visibili nel medio e lungo periodo, conclude Sangiuliano.

Casciano Il segretario cittadino del Partito Democratico Stefano Casciano spiega che nella nostra città oltre il 56 per cento dei cittadini aventi diritto al voto si è recato alle urne: un risultato straordinario. In linea con i dati nazionali, Pescara ha dimostrato di avere a cuore temi importanti come il nucleare, la privatizzazione dell’acqua e il legittimo impedimento, ma anche di essere stanca del Governo Berlusconi che non la rappresenta più, ha dichiarato il segretario cittadino del PD. Casciano ha poi aggiunto che il raggiungimento del quorum, che giunge subito dopo il risultato delle amministrative, rappresenta un'ulteriore sconfitta per il Premier e per il sindaco Albore Mascia e la sua giunta, un primo segnale di sfratto. ''Chissà se anche il nostro sindaco si è accorto di che bel vento sta tirando'' ha poi concluso Casciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Attualità

Prenotazioni vaccini per la fascia 50-59 anni al via, ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento