rotate-mobile
Cronaca

Calano i reati complessivi in provincia di Pescara: aumentano rapine in strada e tentati omicidi, tutti i dati

A margine dell'anniversario della fondazione della polizia di stato, la questura di Pescara ha diffuso i dati relativi all'andamento dei reati e delle attività operative nell'ultimo anno

Calano complessivamente del 5,81% i reati denunciati in provincia di Pescara nell'ultimo anno, con un aumento significativo dei tentati omicidi e delle rapine in strada. La questura, in occasione dell'anniversario della fondazione della polizia di stato, ha fornito i dati dettagliati relative ai reati per il Pescarese.

Sono complessivamente 11.290 i delitti denunciati. Due gli omicidi avvenuti nel periodo fra marzo 2019 e febbraio 2020, mentre cinque sono i tentati omicidi, con un aumento del 400% rispetto all'anno precedente. Stabili le violenze sessuali (22) mentre scendono complessivamente dell'11,10% i furti denunciati. I furti su auto in sosta calano del 33%, mentre aumentano le rapine del 23% con 123 reati denunciati ed un aumento del 47,62% di quelle compiute in strada.

Sul fronte degli stupefacenti, sale del 6,44% il numero dei reati mentre aumentano del 17,42% le truffe e frodi informatiche. Sale sensibilmente il numero di incendi dolosi, che passa da 16 a 25 nell'ultimo anno. Sequestrati nell'ultimo anno in provincia di Pescara 170,97 grammi di cocaina, 1,142 kg di eroina 1,791 kg di marijuana e hashish e 15 flaconi di metadone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calano i reati complessivi in provincia di Pescara: aumentano rapine in strada e tentati omicidi, tutti i dati

IlPescara è in caricamento