menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine alle Poste di via De Amicis, arrestato un 27enne

È finito in manette il responsabile dei due colpi effettuati nei mesi scorsi ai danni dell'ufficio postale. Il malvivente era entrato in azione il 18 e il 26 aprile. Sottoposto ai domiciliari, è evaso e ora è in carcere

È stato arrestato il responsabile delle due rapine effettuate negli scorsi mesi ai danni dell’ufficio postale di via De Amicis. La Squadra Mobile ha infatti segnalato alla locale Procura della Repubblica il giovane, residente a Pescara in viale Bovio, dopo una lunga attività investigativa. Le due rapine aggravate sono state consumate, come detto, ai danni dello stesso sportello di Poste Italiane.

In particolare, il 18 aprile una persona travisata e armata di coltello si era introdotta nell’ufficio facendosi consegnare dagli impiegati la somma di 570 euro. Il rapinatore si era poi dato alla fuga dopo essersi impossessato di una bicicletta parcheggiata nei pressi.

Poco più di una settimana dopo, per la precisione il 26 aprile, lo stesso ufficio veniva rapinato nuovamente, con le medesime modalità, e dalla stessa persona. Il 27enne, sempre travisato e armato di coltello, nell’occasione si era fatto consegnare la somma di 277 euro. 

L’attività investigativa ha permesso di individuare l’autore delle rapine, che ha confessato ammettendo le proprie responsabilità. Sottoposto ai domiciliari, il giovane è stato poi rinchiuso nel carcere di San Donato a seguito di evasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento