Cronaca

Rapine in serie alle poste: si cerca un complice pescarese

La Polizia vuole vederci chiaro in merito alle rapine in serie messe a segno da due catanesi sabato mattina. I due, arrestati dopo un inseguimento, avevano un basista locale

La Polizia continua ad indagare sulle tre rapine messe a segno in poche ore fra Pescara e Francavilla sabato mattina.

Nonostante i responsabili, due catanesi, siano stati arrestati dopo un inseguimento e uno speronamento da parte della Polizia Stradale a Sambuceto, gli inquirenti vogliono vederci chiaro e capire chi ha aiutato i due a mettere a segno i colpi, chi ha fornito l'auto rubata a Francavilla qualche giorno fa e chi ha fornito indicazioni precise sugli uffici postali.

I due, lo ricordiamo, sono responsabili del tentativo di rapina messo a segno alle Poste di via Monte Faito, fallito in quanto l'ufficio era già chiuso, e delle rapina di via Di Sotto e di Francavilla. In tutto il bottino è di oltre 8 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in serie alle poste: si cerca un complice pescarese

IlPescara è in caricamento