menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di rapine, furti e aggressioni, allarme sicurezza a Pescara

È bene specificare subito che in base ai dati del Viminale (ministero dell'Interno) diffusi pochi giorni fa, nel 2018 la provincia di Pescara ha registrato un calo dei reati pari all'11,2 per cento

Nella settimana appena trascorsa si sono susseguiti i reati commessi a Pescara tanto da riportare d'attualità il tema della sicurezza nel capoluogo adriatico. 
È bene specificare subito che in base ai dati del Viminale (ministero dell'Interno) diffusi pochi giorni fa, nel 2018 la provincia di Pescara ha registrato un calo dei reati pari all'11,2 per cento.

Ma la realtà o almeno la percezione da parte dei cittadini della stessa sembra essere differente. Se prendiamo solo gli ultimi giorni l'elenco dei reati è piuttosto lungo:

Allargando lo sguardo anche alla provincia, sempre nei passati 7 giorni, un giovane è stato denunciato dopo aver rubato abbigliamento in un negozio di Montesilvano, stessa sorte per una ladra sopresa all'Ovs di Città Sant'Angelo.

Un numero evidente di reati e un susseguirsi di episodi che non possono non far accendere la luce sul tema sicurezza e sui pericoli che corrono i residenti. Le forze dell'ordine, per numero di uomini e mezzi, fanno quello che possono ma il livello di attenzione deve essere portato al massimo. Il tema sicurezza è diventato anche centrale nella campagna elettorale degli 8 candidati sindaco in vista del voto di domenica prossima, 26 maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento