menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinano e picchiano un pescarese: arrestati due stranieri

Due cittadini stranieri sono stati arrestati dopo una breve fuga dalla Polizia in centro a Pescara, in quanto hanno rapinato e picchiato un loro conoscente, un giovane pescarese

La Polizia di Pescara ha arrestato due cittadini stranieri responsabili di rapina ed aggressione ai danni di un loro conoscente, un giovane pescarese.

L'episodio è avvenuto in centro, nella zona fra via De Gasperi e via Gran Sasso.

Gli arrestati avevano chiesto scherzosamente al ragazzo di consegnare loro 100 euro, custoditi nel suo portafogli. Il ragazzo è stato al gioco, ma poco dopo i due sono fuggiti con i soldi.

A quel punto la vittima li ha inseguiti e raggiunti, ma è stata picchiata e presa a pugni dai due balordi.

Subito dopo ha allertato la Questura. Una volante è riuscita ad intercettare uno dei rapinatori, un polacco di 35 anni, RUTKOWSKI Pawel, bloccato in via De Gasperi grazie alla collaborazione dei Vigili Urbani.

Qualche ora dopo, il secondo straniero è stato individuato all'interno di uno stabile fatiscente di via Gran Sasso. Gli agenti erano entrati in quanto insospettiti da alcuni strani movimenti. Si tratta di Obara Dawid, 32 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento