Cronaca

Rapina, furti e spaccio di droga a Pescara: tre arresti

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri di Pescara in quanto responsabili di rapina, furto e spaccio di droga. Uno di loro è il responsabile della rapina ai danni di un avvocato in via Mazzarino

Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri di Pescara in quanto responsabili di vari reati, ovvero furto in abitazione, ricettazione, rapina e spaccio di droga.

Si tratta di Di Blasio Giovanni, pregiudicato pescarese, responsabile di alcuni furti in abitazione assieme a Rossoni Cristian, 30enne pregiudicato di San Giovanni Teatino, e di De Ioris Kristian, accusato di spaccio di stupefacenti.

Di Blasio in particolare ha rapinato ad agosto 2011 un avvocato in via Mazzarino. L'uomo era appena uscito dalla sua banca dove aveva prelevato 3.000 euro, ed è stato aggredito dall'arrestato e da un altro complice non ancora identificato che lo hanno minacciato con una pistola rubandogli la borsa con i soldi.
Decisiva una perquisizione dei carabinieri in casa di Di Blasio dove sono stati trovati due passamontagna e documenti di un motorino rubato, e il confronto del DNA dell'uomo con quello trovato in una scarpa persa dal rapinatore in via Mazzarino.

Di Blasio è anche accusato di furto in abitazione e ricettazione assieme al Rossoni.

De Ioris, invece, riforniva di droga Di Blasio e grazie alle intercettazioni telefoniche è stato individuato ed arrestato, e al momento della notifica della custodia cautelare si trovava già in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina, furti e spaccio di droga a Pescara: tre arresti

IlPescara è in caricamento