Cronaca Montesilvano

Rapina shock nella notte a Montesilvano: anziano minacciato con un'ascia, due arresti

Una coppia di conviventi è stata arrestata dai carabinieri di Montesilvano in quanto responsabile di una rapina messa a segno nella notte all'interno di un'abitazione dove viveva un anziano

Notte di terrore per un anziano di Montesilvano rapinato e sequestrato in casa da una coppia di rapinatori, arrestata grazie al tempestivo intervento dei carabinieri. Tutto ha inizio alle 2.00 quando l'uomo viene sorpreso a letto da una donna che lo immobilizzava e da un uomo che armato di ascia gli intimava di consegnargli i soldi e il codice bancomat.

Terrorizzato, non riusciva a fornire indicazioni così l'uomo ha iniziato a rovistare nell'abitazione.  La vittima, approfittando di un momento di distrazione dei rapinatori, riusciva ad impossessarsi del telefono ed avvisare la centrale operativa del Comando Provinciale di Pescara a cui farfugliava poche parole “Ho i ladri in casa, a Montesilvano via Chieti 25”. Sul posto 2 pattuglie hanno immediatamente notato la finestra aperta di una delle abitazioni con l'anziano seminudo costretto al muro dalla donna e il complice che rovistava. Nel fare irruzione i militari bloccavano la donna nell’appartamento e l’uomo dopo un tentativo di fuga.

RAPINATORE BECCATO DA CARABINIERE MARATONETA

Gli arrestati sono: Paolino Antonio nato ad Atri il 16.07.1981 residente a Castigliore Messer Raimondo disoccupato, tossicodipendente, destinatario del foglio di via obbligatorio dal comune di Montesilvano, e Stankiewicz Jolanta Iwona nata in Polonia il 03.02.1973 residente a Scapoli (IS) incensurata, convivente del Paolino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina shock nella notte a Montesilvano: anziano minacciato con un'ascia, due arresti

IlPescara è in caricamento