Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Avvocato pescarese rapinato del Rolex a Roma mentre parcheggia davanti al tribunale

Il legale è stato minacciato con un coltello con il quale è rimasto ferito ad una mano. La coppia di banditi è stata poi bloccata dai carabinieri

L'intervento dei carabinieri che hanno poi bloccato i due rapinatori

Un avvocato di Pescara, che si trovava a Roma per ragioni di lavoro, stamane è stato rapinato del Rolex da una coppia di banditi, poi arrestata dai carabinieri. Come riporta Roma Today, i malviventi hanno atteso che l'uomo parcheggiasse l'auto in piazzale Clodio, perché si stava recando nel vicino tribunale, e lo hanno minacciato con un coltello.

Il colpo si è verificato intorno alle ore 9:30 ed è stato tentato da una coppia di rapinatori, arrivati nel quartiere Prati a bordo di una macchina. Uno dei due è sceso dal mezzo e si è avvicinato all'avvocato mentre quest'ultimo stava scendendo dalla vettura che aveva appena posteggiato. Minacciato con un coltello, il legale è stato derubato del prezioso orologio e ferito alla mano dall'aggressore, che ha poi provato a salire sull'auto accesa dove c'era il complice ad attenderlo: quest'ultimo ha però trovato i carabinieri della stazione Medaglie d'Oro che, notata la scena, lo hanno bloccato.

Visto il complice in trappola, il rapinatore armato di coltello ha quindi tentato la fuga scappando a piedi verso via Trionfale, ma è stato inseguito e fermato da un militare dell'Arma. Riconsegnato il Rolex all'avvocato, che è stato medicato sul posto dal personale del 118, i due banditi sono finiti in caserma dove sono stati identificati: si tratta di due romani che adesso dovranno rispondere del reato di rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocato pescarese rapinato del Rolex a Roma mentre parcheggia davanti al tribunale

IlPescara è in caricamento