Rapina al portavalori con mitraglietta e fucile, 3 banditi in fuga con 120 mila euro: ferita una guardia giurata

Questi i primi dettagli della rapina al portavalori davanti alle Poste di via Verrotti a Pescara avvenuta questa mattina, lunedì 31 agosto, intorno alle ore 7

Tre banditi in fuga con un bottino di 120 mila euro e una guardia giurata rimasta lievemenete ferita.
Questi i primi dettagli della rapina al portavalori davanti alle Poste di via Verrotti a Pescara avvenuta questa mattina, lunedì 31 agosto, intorno alle ore 7.

I malviventi hanno assaltato il furgone mentre due delle tre guardie giurate dell'istituto di vigilanza "Aquila" srl si apprestavano a depositare nella cosiddetta sfinge dell'ufficio postale due plichi con la somma di 120 mila euro. 

Ad agire due uomini con volto travisato e armati (secondo le testimonianze acquisite di una mitraglietta e un fucile) che, dopo averli immobilizzati e sottratto loro le pistole d’ordinanza, si sono impossessati dei due plichi, fuggendo a bordo di un furgone condotto da un complice. Una delle guardie giurate è stata colpita alla testa con il calcio dell’arma, riportando una ferita lacero contusa giudicata guaribile in 10 giorni.

Sul posto, gli agenti della Squadra Volante e della polizia scientifica e il personale della Squadra Mobile che si occupa delle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento