Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Piave

Rapina a Pescara in via Piave: arrestato uno dei malviventi

La Polizia ha arrestato nel giro di pochi minuti uno dei rapinatori che ha tentato di rapinare due rappresentanti di gioielli in via Piave, davanti alla gioielleria Gemmy. Si tratta di un napoletano di 27 anni

Arrestato dopo un inseguimento a piedi uno dei rapinatori che poche ore fa ha tentato di rapinare, assieme ad un complice, due rappresentanti di gioielli usciti dalla gioielleria Gemmy di via Piave.

La Polizia lo ha fermato dopo che una delle vittime della rapina lo aveva rincorso a seguito di una colluttazione, finita con un colpo di pistola scacciacani che ha raggiunto uno degli orafi ferendolo.

L'arrestato è Bernardo Torino, 27enne di Napoli pregiudicato. Secondo le prime ricostruzioni, sarebbero stati esplosi due colpi di pistola. L'altro avrebbe sfiorato il collaboratore del gioielliere, che però non ha riportato ferite importanti. L'altro orafo invece se l'è cavata con una prognosi di 12 giorni.

Sul posto la Squadra Mobile e la Scientifica. E' caccia al secondo rapinatore fuggito a bordo di una moto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a Pescara in via Piave: arrestato uno dei malviventi

IlPescara è in caricamento