Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Marina Nord / Via Balilla

Rapina al kebab di via Balilla: un arresto

La Squadra Mobile e la Squadra Volante hanno arrestato un 20enne albanese responsabile della rapina a mano armata ai danni di un ristorante kebab in via Balilla avvenuta il 23 settembre scorso.

Un 20enne albanese, B.E, è stato arrestato dalla Squadra Mobile e dalla Squadra Volante per rapina aggravata e tentata violenza privata.

Si tratta di uno dei responsabili della rapina ai danni del ristorante kebab di via Ballilla, avvenuta la notte del 23 settembre scorso, quando un commando di 4 persone a viso coperto ed armati di coltello ha assalito il titolare minacciandolo di morte per farsi consegnare l'incasso, circa 2000 euro. Rubati anche due cellulari, due pc portatili e i documenti e carte di credito della vittima.

Il titolare, ha poi raccontato ai poliziotti che uno dei rapinatori era un suo cliente, di cui ignorava le generalità. A quel punto le indagini hanno permesso di risalire al giovane, con precedenti penali e fotosegnalato. Riconosciuto dal pakistano, è stato arrestato.

Il giovane dopo la rapina era tornato nell'attiivtà ed aveva parlato con il titolare dei fatti accaduti, minacciandolo in modo indiretto affinchè non parlasse con la Polizia e dicendogli che in fondo gli era andata bene visto che poteva anche essere ammazzato.

Sono in corso indagini per risalire al complice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al kebab di via Balilla: un arresto

IlPescara è in caricamento