Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Rapinano il kebabbaro di corso Vittorio: due riescono a fuggire, una coppia finisce in manette

I ladri sono entrati nell'attività commerciale ordinando cibo e bevande, dopo di che uno di loro ha minacciato il titolare chiedendogli l'incasso della giornata. Alla fine i quattro sono scappati, ma due giovani sono stati trovati in via Gramsci e ammanettati

L'altra notte la Squadra Volante ha arrestato un 32enne marocchino e una 20enne italo-tedesca per rapina aggravata in concorso. La coppia, insieme ad altri due complici attualmente ricercati, è accusata di aver derubato un kebabbaro che si trova in corso Vittorio Emanuele II. Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati rinchiusi in carcere.

I giovani erano entrati nell’attività commerciale ordinando cibo e bevande, dopo di che uno di loro aveva minacciato il titolare chiedendogli l’incasso della giornata. Alla fine, dopo essere riusciti a impossessarsi di 400 euro e aver sfondato la porta vetrina dell’ingresso, i quattro erano scappati, ma poco dopo il 32enne e la 20enne sono stati trovati dalla polizia in via Gramsci, vicino piazza Salotto, e ammanettati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano il kebabbaro di corso Vittorio: due riescono a fuggire, una coppia finisce in manette

IlPescara è in caricamento