rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca

Armato di piccozza rapina farmacia e colpisce i poliziotti, arrestato un pescarese incensurato

In manette è finito un 43enne che ora dovrà rispondere dei reati di rapina, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e porto di strumenti atti a offendere

Una rapina in una farmacia di Pescara armato con una piccozza.
È quella che avrebbe messo a segno un pescarese di 43 anni incensurato nella mattinata di oggi, mercoledì 5 ottobre.

A eseguire l'arresto del 43enne sono stati gli agenti della sezione antirapina della squadra mobile.

L'uomo, oltre a essere accusato di rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, è stato anche denunciato per porto di strumenti atti ad offendere. In base alla ricostruzione di quanto successo, il 43enne sarebbe entrato in una farmacia armato di una piccozza e, recandosi direttamente dietro al bancone, avrebbe minacciato il personale presente pretendendo l’immediata consegna di un medicinale. Ottenuto quanto richiesto, l’uomo è fuggito ma è stato subito fermato da una pattuglia della squadra mobile sopravvenuta pochi istanti dopo. In quel frangente, l’uomo, brandendo l’arnese che aveva ancora con sé, avrebbe colpito gli agenti i quali però sono riusciti a difendersi riportando lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. 
Tratto in arresto, dopo gli adempimenti, il 43enne è stato accompagnato agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di piccozza rapina farmacia e colpisce i poliziotti, arrestato un pescarese incensurato

IlPescara è in caricamento