Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Rapina con fucile ad Eurospin: sgominata banda di malviventi

Erano una banda organizzata, pericolosa, che rapinava supermercati nella zona del pescarese e chietino. Il 28 dicembre hanno messo a segno una rapina all'Eurospin di Manoppello ed in un altro supermercato del chietino

Sono finiti in manette i componenti di una banda di rapinatori che nel mese di dicembre ha messo a segno, nel giro di pochi minuti, due rapine in altrettanti supermercati del pescarese e chietino.

Agli arresti Massimo Soprano, 28 anni di Napoli, Domenico Fontanarosa, 26 anni di Ortona, Leo Ciccotelli 27 anni di Pescara e Guirino Lombardi, 44 anni di Benevento, tutti residenti a Francavilla al Mare.

La banda il 28 dicembre scorso, ha fatto irruzione all'interno del supermercato Eurospin di Manoppello Scalo, con un fucile a canne mozze e i visi coperti da passamontagna, terrorizando il personale ed i clienti.

Subito due di loro si sono diretti nell'ufficio amministrativo, dove hanno picchiato il vicedirettore facendosi aprire la cassaforte. Gli altri due invece hanno minacciato i casseri. Una delle dipendenti, che inizialmente ha opposto resistenza, ha rischiato di essere aggredita fino a quando non si è decisa a consegnare l'incasso alla banda.

IL VIDEO DELLA RAPINA

Non contenti, hanno anche rapinato un cliente rubandogli il portafogli. A quel punto sono fuggiti a bordo di un'auto, una Ford Galaxy dove li attendeva una quinta persona, non ancora identificata. E proprio l'auto è stato la chiave del successo delle indagini dei carabinieri di Popoli, coordinati dal tenente Marinucci. I militari hanno avuto le prime due lettere della targa da un testimone oculare, e così dopo un lungo lavoro di analisi dei dati della motorizzazione, ed analizzando le celle telefoniche della zona (considerando che mezz'ora dopo la rapina a Manoppello un'altra rapina in supermercato, con le stesse modalità, era stata messa a segno nel chietino) con i rispettivi intestatari dei numeri agganciati, sono riusciti ad individuare i rapinatori, che al momento dell'arresto erano già in carcere per altri reati.

Dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso e violazione della normativa in materia di armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con fucile ad Eurospin: sgominata banda di malviventi

IlPescara è in caricamento