menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina alla Banca Tercas di via Fabrizi: 10 mila euro il bottino

Continua la serie incessante di rapine nelle banche del pescarese. Ieri due malviventi, a viso coperto, hanno assalito la Tercas di via Fabrizi, in centro a Pescara. Un colpo da 14 mila euro. Secondo le testimonianze, gli autori sarebbero italiani

Continua l'estate delle rapine nel pescarese. Ieri pomeriggio, intorno alle 16,30, due malviventi, a viso coperto, sono entrati nella filiale della Tercas di via Nicola Fabrizi, dove hanno estratto dei taglierini con i quali hanno minacciato i dipendenti presenti.

Hanno chiesto di avere tutto il denaro presente nella cassa in quel momento, circa 10 mila euro. I dipendenti, spaventati dai taglierini, non hanno opposto resistenza ed hanno seguito le istruzioni dei due criminali.

Subito dopo, sono usciti dalla banca fra la gente che affollava il centro in quelle ore, e si sono allontanati con uno scooter.

I dipendenti ed alcuni testimoni hanno fornito parecchi dettagli riguardanti l'identità dei due uomini, che sarebbero italiani e di circa 40 anni.

Sul posto si è recata una pattuglia della Squadra Mobile di Pescara, le indagini sono affidate a Nicola Zupo. Nei prossimi giorni verranno analizzate le immagini provenienti dalle telecamere di sicurezza.

E' il secondo furto nella zona nel giro di un mese, mentre sono decine i colpi messi a segno nel pescarese dall'inizio dell'estate.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento