rotate-mobile
Cronaca

Minaccia la commessa con un coltello e si fa consegnare il denaro, rapina ad Acqua e Sapone: arrestato

Il colpo è stato messo a segno a Pescara oggi pomeriggio, lunedì 19 dicembre, ma il malvivente è stato arrestato dalla polizia

Una rapina è stata messa a segno a Pescara nel punto vendita Acqua e Sapone di via San Donato.
Ma il malvivente è stato individuato poco dopo e arrestato dalla polizia.

Il fatto è avvenuto poco prima delle ore 17 quando un pescarese di 40 anni ha fatto irruzione nel punto vendita armato di coltello a lama lunga.

Con l'arma in pugno ha minacciato la commessa facendosi consegnare il denaro contenuto nella cassa e subito dopo è fuggito a piedi.

Il direttore del punto vendita ha chiamato il 113 e, senza farsi intimorire, ha cercato di inseguire il rapinatore; diverse pattuglie della squadra volante e della squadra mobile erano già nella zona per servizi disposti dal questore Luigi Liguori, proprio per contrastare, nel periodo delle festività natalizie, questo tipo di reati, e sono quindi giunte immediatamente sul posto. Grazie al velocissimo intervento, e dietro le indicazioni date dal direttore del punto vendita, nel giro di pochissimi minuti gli agenti hanno scoperto l’abitazione dove si era rifugiato l’autore della rapina e hanno fatto irruzione nell’appartamento. All’interno dell’appartamento i poliziotti hanno bloccato il rapinatore e, dopo l’arresto, hanno perquisito l’abitazione riuscendo a ritrovare tutte le tracce della rapina appena consumata: infatti sono stati ritrovati sia i vestiti che il coltello utilizzato per commettere la rapina e la somma rubata.

Le modalità della rapina ricalcano perfettamente quelle di un’altra rapina che, come si ricorderà, era stata consumata nella stessa zona pochissimi giorni fa, quella in danno del punto vendita “Eurospin” di via Aldo Moro. Anche in quella occasione, il rapinatore aveva minacciato con un coltello una cassiera, aveva preso i soldi dalla cassa ed era poi fuggito a piedi, quindi, visti i numerosi elementi in comune, le serratissime indagini, condotte nella flagranza del reato appena consumato, si indirizzano anche in quella direzione e l’uomo, arrestato per rapina aggravata e che ha numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, è fortemente indiziato di essere l’autore di entrambe le rapine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la commessa con un coltello e si fa consegnare il denaro, rapina ad Acqua e Sapone: arrestato

IlPescara è in caricamento