menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rancitelli, supermarket diventa centrale di spaccio: arrestate due donne

Due donne di etnia rom, pregiudicate, sono state arrestate dalla Guardia di Finanza in quanto responsabili di un giro di spaccio di stupefacenti. Come copertura si appoggiavano ad un piccolo supermarket

Si appoggiavano ad un piccolo market del quartiere, per gestire una fiorente rete di spaccio di cocaina ed altri stupefacenti, nascondendo la droga anche all'interno dei flaconi di detersivo.

Per questo, sono finite in manette due donne di etnia rom,  C.A. – anni 36 – originaria di Termoli, e F.P. – anni 47 – di Pescara.

Ad eseguire gli arresti la Guardia di Finanza di Pescara, che da tempo monitorava gli strani movimenti notati nel negozio, dove arrivavano richieste di “birre ghiacciate” o “detersivo” anche dopo l'orario di chiusura.

Identificati anche tutti i clienti che si recavano nel market per richiedere lo stupefacente. Eseguite anche diverse perquisizioni domiciliari nella zona del Ferro di Cavallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento