rotate-mobile
Cronaca

Rancitelli, spaccia droga ai giovani dell'hinterland pescarese: arrestata

Agli arresti domiciliari è finita G.C., una 33enne di origine rom e pluripregiudicata che riforniva tossicodipendenti della val Pescara e dell'area vestina

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Penne, coadiuvati dal personale operante sul territorio di Pescara e dalle colleghe del reparto femminile di Montesilvano, hanno effetuato all'alba un'operazione antidroga al complesso abitativo del quartiere Rancitelli, denomitato "Ferro di cavallo". Agli arresti domiciliari è finita G.C., una 33enne di origine rom e pluripregiudicata che riforniva tossicodipendenti della val Pescara e dell'area vestina.

NASCONDE DROGA NEI RISVOLTINI DEI PANTALONI, ARRESTATO

Il provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Pescara dott.ssa Antonella Di Carlo, su richiesta del P.M. Sostituto Procuratore Andrea Papalia, è stato tramutato in arresto, in esecuzione all'ordinanza applicativa della misura cautelare ai domiciliari. Il reato è "detenzione e spaccio continuato di sostanze stupefacenti". A seguito di perquisizione sono state sequestrate due dosi di cocaina, una di eroina, della sostanza di tipo "mannite" utilizzata per tagliare la cocaina, una pasticca di Suboxone, una sostanza oppiacea che crea dipendenza e provoca lo sballo, del materiale per il confezionamento e 900 euro in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rancitelli, spaccia droga ai giovani dell'hinterland pescarese: arrestata

IlPescara è in caricamento