rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Rancitelli, sequestro di beni per 100 mila euro a famiglia rom

Nuovo sequestro di beni a carico di una famiglia rom di Rancitelli. La Polizia, assieme alla Guardia di Finanza, ha infatti bloccato alcuni libretti di deposito postale ed un'automobile del valore complessivo di circa 100 mila euro

Nuovo sequestro di beni ai danni di una famiglia rom stanziale pescarese. Questa volta, Guardia di Finanza e Polizia di Stato hanno bloccato alcuni libretti di deposito postale e un automobile di proprietà di una famiglia di Rancitelli.

I beni, sono stati sequestrati in base alla legge che permette di congelare e poi confiscare beni mobili e immobili e denaro accumulati illecitamente da famiglie e soggetti dediti ad attività criminali.

Fino ad oggi, dal 2007, sono stati confiscati in modo definitivo beni per 35 milioni di euro nel pescarese, tutti nella disponibilità di famiglie rom locali.

I  tre libretti di deposito postale ammontavano rispettivamente a  15.905,31, 42.460,25 e 22.098,07 euro mentre l’autovettura, una Volkswagen Golf, è risultata immatricolata nell’anno 2007.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rancitelli, sequestro di beni per 100 mila euro a famiglia rom

IlPescara è in caricamento