Cronaca Rancitelli

Rancitelli: minaccia i carabinieri con una siringa e li prende a calci, arrestato

Un 21enne pregiudicato tunisino è stato arrestato dai carabinieri in quanto, durante un controllo in strada, prima li ha minacciati con una siringa e poi li ha colpiti con dei calci

Nottata movimentata a Rancitelli, dove un 21enne pregiudicato tunisino AZZI ASSAGHIR Mohamed è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Il giovane è stato notato dai militari mentre si allontanava dal Ferro di Cavallo in via Tavo con fare sospettoso.

PUSHER PICCHIA I POLIZIOTTI, ARRESTATO

Alla vista dei militari, che lo hanno bloccato per un controllo, li ha minacciati con una siringa per poi darsi alla fuga. Inseguito, è stato raggiunto ma il ragazzo li ha strattonati con forza. Una volta in caserma, infine, nonostante fosse ammanettato, ha colpito con un calcio uno dei carabinieri redendolo alla gamba. Ora si trova in carcere in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rancitelli: minaccia i carabinieri con una siringa e li prende a calci, arrestato

IlPescara è in caricamento