Cronaca

Ragazzo pestato lungo la golena sud: arrestato 19enne, denunciato minorenne

E' stata ricostruita la dinamica del violento pestaggio subito da un 30enne sabato notte lungo la golena sud. Tre i ragazzi che hanno colpito senza motivo la vittima. Uno di loro è stato arrestato, è un 19enne romeno

Un violento pestaggio inspiegabile e senza un motivo apparente, che ha ridotto in gravi condizioni un 30enne pescarese sabato notte. La Polizia di Pescara ha arrestato O.D.V, 19enne romeno responsabile assieme ad altri due amici (uno di loro un minorenne è stato identificato e denunciato) dell'episodio di violenza avvenuto sabato notte lungo la golena sud.

GIOVANE PESTATO A SANGUE, E' GRAVE

Ricostruita dagli inquirenti tutta la dinamica dei fatti. Un gruppetto di ragazzi di 24,29 e 30 anni si è fermato lungo la golena per dare una mano ad un gruppo di giovani (3 ragazzi e due ragazze) che chiedevano aiuto in quanto l'auto era rimasta in panne. A quel punto, i 3 uomini del gruppo dell'auto ferma hanno iniziato a colpire con pugni, calci ed un manganello i ragazzi che li avevano aiutati per poi darsi alla fuga. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118 e la Polizia, che è riuscita ad acciuffare subito uno dei responsabile, il 19enne romeno riconosciuto come il principale autore del pestaggio. Dentro la vettura, gli agenti hanno rinvenuto un manganello telescopico di ferro e i documenti di una 20enne. L'arrestato, pregiudicato per numerosi reati, è finito in carcere per lesioni gravi ed aggravate.

L'altro responsabile, un 17enne è stato denunciato. Le condizioni del ferito inizialmente erano molto gravi a causa dell'emorragia al cranio riportata, ma per fortuna ora è fuori pericolo ed ha avuto una prognosi di 30 giorni. Leggermente ferito anche un'altro amico della vittima, con prognosi di 10 giorni. Ora la Polizia cercherà di identificare anche il terzo aggressore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo pestato lungo la golena sud: arrestato 19enne, denunciato minorenne

IlPescara è in caricamento