menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzo morto per la meningite, isolato il batterio che ha provocato il decesso

Quello che emerge è che a provocare il decesso del giovane è stato il meningococco di tipo "B"

Arrivano i primi risultati relativi ai campioni di sangue prelevati da Andrea Montebello, il ragazzo di 21 anni di Città Sant'Angelo morto domenica mattina nell'ospedale di Pescara per una meningite fulminante.
Quello che emerge è che a provocare il decesso del giovane è stato il meningococco di tipo "B".

I campioni sono stati inviati anche all'Istituto Superiore di Sanità e al Meyer di Firenze, centri di riferimento nazionale, per l'ulteriore tipizzazione del batterio.

Ieri pomeriggio, giovedì 2 maggio, si sono svolti i funerali del 21enne nella Collegiata di San Michele Arcangelo a Città Sant'Angelo e sono state diverse decine le persone che si sono già rivolte ai medici per sottoporsi alla profilassi farmacologica per il rischio contagio.
L'azienda sanitaria ha attivato un'unità di crisi per gestire la situazione ed avviare l'indagine epidemiologica. Circa 60 le persone che hanno raggiunto l'ospedale per la profilassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento