Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Giovanissimi nei guai per aver raccolto piante di marijuana da un campo sotto sequestro

Diversi i reati contestati che vanno dalla detenzione di 5 kg di canapa alla violazione dei sigilli, al furto aggravato e altri capi di imputazione. Cinque ragazzi in manette. Tra gli arrestati vi sono anche due minorenni

Probabilmente non si sono resi conto della gravità della loro azione. Sta di fatto che cinque ragazzi, di età ai 16 ai 20 anni, adesso dovranno fare i conti con la giustizia per aver compiuto il furto di piante di cannabis da una coltivazione posta sotto sequestro.

È accaduto in contrada Congiunti, nel territorio di Collecorvino, dove il gruppo di giovanissimi si è introdotto nel campo, violando i sigilli, e prelevando dalla piantagione circa 5 chilogrammi delle erbacee proibite.

Diversi i reati contestati, che vanno dalla detenzione di sostanze stupefacenti al furto aggravato. I tre maggiorenni sono finiti al carcere San Donato di Pescara, mentre i due minorenni sono stati trasferiti al carcere dei minori a L'Aquila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissimi nei guai per aver raccolto piante di marijuana da un campo sotto sequestro

IlPescara è in caricamento